Pinacoteca d'Arte Francescana - CooBurn Studio di Comunicazione

Storia della Pinacoteca d'Arte Francescana "R. Caracciolo"

La Pinacoteca d'Arte Francescana “R. Caracciolo”, situata presso il convento dei frati minori di Lecce, nasce nel 1968 ad opera di Padre Egidio De Tommaso, al fine di conservare, valorizzare e promuovere il patrimonio pittorico della provincia minoritica del Salento. La pinacoteca, che accoglie opere provenienti dai conventi della città e della provincia, conta anche la presenza di opere provenienti da privati, acquisite negli anni attraverso lasciti e donazioni, si avvale di una sala dedicata alla cartapesta leccese, ai paramenti liturgici e di due sale monotematiche dedicate al padre Raffaello Pantaloni, autore della decorazione in affresco della stessa chiesa di S. Antonio a Fulgenzio e ad Ezechiele Leandro, poliedrico artista locale, autore di una serie di pannelli raffiguranti i fioretti di Francesco d'Assissi.

La collezione pittorica si allarga poi alle opere di artisti del calibro di Giuseppe de Ribera, Oronzo Tiso, Gianserio Strafella, abbracciando così tutta la poetica pittorica controriformista. Le opere novecentesche provenienti dalla collezione “balsamo”, a firma di Francesco Romano, Giuseppe Casciaro e Stanislao Sidoti, completano il percorso espositivo.

I Servizi offerti dallo Studio di Comunicazione CooBurn

Per la Pinacoteca d'Arte Francescana Roberto Caracciolo abbiamo realizzato un sito web responsive, ovvero che la sua visualizzazione si adatta ad ogni tipologia di dispositivo utilizzato, per diffondere i servizi offerti e far conoscere il grande patrimonio culturale custodito. Essendo la biblioteca un soggetto d'interesse pubblico rivolto a tutte le persone, è nata l'esigenza di dotare il sito web dell'accessibilità anche a persone ipovedenti.

www.bibliotecacaracciolo.it

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Top